autore_2400

 

Giovanni D’Amico (1962). Mi occupo di fotografia dalla fine degli anni ’70, ho iniziato con le tecniche di camera oscura per il trattamento e la stampa del bianco e nero e in seguito con le diapositive a colori, attratto dal fascino della proiezione dei diaporami sul grande schermo. Negli anni ancora lontani dal digitale ogni scatto era molto pensato e solo pochi scatti erano concessi a un soggetto, la pellicola fotografica era un materiale prezioso, non erano concessi errori di esposizione o di inquadratura, la post produzione non esisteva e non era possibile correggere in alcun modo uno scatto su diapositiva, è difficile oggi poter immaginare quella cultura fotografica.
In queste gallerie a tema ho selezionato alcune fotografie prodotte a partire dalla fine degli anni ’80; le fotografie degli anni ’80/’90 sono state realizzate con gli strumenti analogici di quegli anni, con pellicole negative e la successiva elaborazione in camera oscura, per ottenere le stampe su carta fotografica, o con l’uso di diapositive, come le Kodachrome per l’alta risoluzione, ideali per l’editoria, l’Ektachrome per i blu intensi o le Velvia per i verdi brillanti, questi materiali mostrano i loro limiti in termini di qualità, se paragonati alla produzione digitale (mi riferisco alle attrezzature professionali) degli ultimi anni, ma conservano il fascino della grana della pellicola e la magia dell’incontro della luce con la chimica.
Successivamente, negli ultimi anni, questi materiali ormai destinati a deteriorarsi, sono stati trasferiti in digitale tramite tecniche di scansione in alta risoluzione o con ottiche macro. Dal 2005 realizzo i miei lavori fotografici esclusivamente con attrezzature digitali.
I vostri commenti sono sempre graditi, potete inviarli tramite e-mail oppure dal modulo nella pagina dei contatti. Per visualizzare il portfolio della mia trentennale attività professionale di graphic designer vi rimando al sito web:
D’Amico Graphic Studio.

«La macchina fotografica può rivelare i segreti che l’occhio nudo o la mente non colgono, sparisce tutto tranne quello che viene messo a fuoco con l’obiettivo. La fotografia è un esercizio d’osservazione.» Isabel Allende

Informazioni sul copyright: tutte le immagini fotografiche, i contenuti grafici e testuali presenti in questo sito web, sono di esclusiva proprietà dell’autore (Copyright © Giovanni D’Amico). Tutti i diritti sono riservati e in tutti i paesi del mondo. È vietata la riproduzione di qualsiasi tipo e per qualsiasi scopo, incluso scaricare o stampare, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore o senza il pagamento di un corrispettivo, che potrebbe essere richiesto per determinate tipologie di utilizzo a uso commerciale. L’uso non autorizzato, la copia, la manipolazione o l’archiviazione di qualsiasi immagine o parti di esse, oltre a essere una violazione delle leggi italiane e internazionali sul diritto d’autore, è moralmente illecito e contro l’etica.
È possibile ottenere licenze d’uso gratuite facendone richiesta all’autore. Per usi specifici è necessario procedere all’acquisto del file digitale con relativa licenza di utilizzo, di tipo editoriale o commerciale, come indicato sulla pagina attività. Per informazioni si prega di contattare l’autore: damicogs@gmail.com

Parigi, 1984

parigi_900

 

Zermatt, 2002

Zermatt_800

 

S. Stefano di Sessanio, 2007

santo_stefano_di_sessanio_800
@
error: